Cronaca

Schianto fatale in galleria, morto giovane finanziere casertano

Incidente in Autostrada a Tarsia, morto un finanziere: i funerali del giovane maresciallo Pietro Pelella a Caserta

È Pietro Pelella il finanziere morto nel tragico incidente sull’Autostrada A2 del Mediterraneo, in provincia di Cosenza, poco dopo lo svincolo di Tarsia in direzione Salerno. Nel sinistro stradale, avvenuto nel primo pomeriggio di giovedì 15 luglio, ha perso la vita il giovane maresciallo casertano della Guardia di Finanza, Pietro Pelella.

Incidente in Autostrada a Tarsia, morto un finanziere

L’incidente ha visto coinvolta una sola automobile, una Volvo a bordo della quale si trovavano due persone, entrambe appartenenti alla Guardia di Finanza. Nell’impatto il maresciallo Pelella è morto mentre l’altro è rimasto ferito in modo molto grave ed è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro.

Inevitabili i disagi alla viabilità con la galleria della corsia Nord della A2, nel tratto interessato dall’incidente, rimasta chiusa sino al termine delle operazioni di soccorso, mentre il transito successivamente è stato aperto sulla sola corsia di sorpasso.

I soccorsi

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, è intervenuta anche una squadra dei vigili del fuoco, personale della polizia stradale per gli adempimenti di competenza e per accertare l’esatta dinamica dell’incidente, mente gli uomini dell’Anas si sono occupati del ripristino delle normali condizioni di sicurezza della sede stradale.

I funerali

Nella mattinata di ieri, domenica 18 luglio, si sono tenuti i funerali de giovane maresciallo presso la struttura della Tenda di Abramo di via Paolo Borsellino a Caserta.

Articoli correlati

Back to top button