Cronaca

Incidente sul lavoro a Capodrise: morto operaio di 59 anni

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Marcianise unitamente al Servizio di Prevenzione Infortuni sui luoghi di lavoro dell'Asl

Incidente mortale sul lavoro oggi a Capodrise dove un’operaio di 59 anni, residente a Santa Maria Capua Vetere, è morto dopo essere precipitato da un’altezza di circa 4 metri. Il dramma è avvenuto in un cantiere in via Retella.

Incidente sul lavoro a Capodrise: cosa è successo

Secondo una prima ricostruzione, l’operaio si trovava su una passerella fatta di tavole di legno quando, per motivi ancora in corso di accertamento, ha perso l’equilibrio ed è caduto. L’impatto con il suolo purtroppo gli è stato fatale. All’arrivo dell’ambulanza i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Il 59enne – regolarmente assunto dall’impresa di costruzioni – è morto sul colpo.

Le indagini

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Marcianise unitamente al Servizio di Prevenzione Infortuni sui luoghi di lavoro dell’Asl. Il cantiere, come da prassi, è stato posto sotto sequestro per i rilievi del caso. I carabinieri indagano anche per verificare se all’interno del cantiere fossero o meno rispettate le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sul caso è stata informata l’autorità giudiziaria della Procura di Santa Maria Capua Vetere. Il pm di turno ha disposto il sequestro del corpo. La salma del malcapitato operaio è stata trasferita all’istituto di medicina legale del Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta per l’autopsia.

Articoli correlati

Back to top button