Cronaca

Maddaloni, era drogato l’uomo alla guida dell’auto che ha travolto l’Apecar di Palladino Ventrone

Maddaloni, è stato arrestato l’uomo che ha provocato l’incidente costato la vita al 54enne Palladino Ventrone. L’investitore era drogato al momento dell’impatto.

Incidente a Maddaloni, arrestato l’investitore: era drogato

L’investitore è un 28enne, Raffaele Crisci, arrestato ieri pomeriggio con l’accusa di omicidio stradale. Il giovane è risultato positivo agli stupefacenti, ed è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa della decisione dle giudice.

L’investitore

Crisci è originario di Arienzo e lavora come operaio in una ditta di pulizie di Maddaloni. Nell’incidente il 28enne ha riportato solo alcune lesioni agli atri inferiori, ma è stato già dimesso dall’ospedale. Per il 54enne Palladino Ventrone, invece, l’impatto è stato fatale.

La salma della vittima è stata trasferita presso il reparto di Medicina Legale dell‘ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dove ad inizio della prossima settimana sarà effettuata l’autopsia. I funerali si terranno nella chiesa di Sant’Alfonso a Maddaloni.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto