Cronaca

Due incidenti nella notte, quattro ragazzi morti tra Caserta e provincia

Quattro morti in due incidenti avvenuti in provincia di Caserta: è accaduto nella notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio. Il primo incidente è avvenuto a Villa Literno, in via delle Dune, dove due auto si sono scontrate frontalmente, portando al decesso di tre giovani. In seguito allo scontro, le due vetture sono finite rispettivamente sul ciglio della strada e ribaltate al centro della carreggiata.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco: i caschi rossi hanno estratto le vittime dalle lamiere, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei tre giovani. Il secondo sinistro stradale è avvenuto a Caserta, lungo la SS7, dove i vigili del fuoco hanno trovato un’auto ribaltata al centro della strada.

Per cause ancora da chiarire, uno dei passeggeri, un giovane di 20 anni, è stato sbalzato fuori dal veicolo ed è stato recuperato nella scarpata adiacente con tecniche speleo-alpino-fluviali. Anche per lui non c’è stato nulla da fare.

Incidenti a Caserta, quattro morti nella notte

Quattro morti, tutti ragazzi, in due incidenti stradali nella notte nel Casertano. Il più grave a via delle Dune a Villa Literno, dove due auto si sono scontrate, probabilmente in modo frontale: tre giovani sono morti – una 20enne e due ragazzi di 23 e 24 anni – e tre sono rimasti gravemente feriti. Altro incidente a Caserta dove un ventenne è rimasto ucciso nel ribaltamento della sua auto.

A Villa Literno, in via delle Dune, strada di collegamento con il comune napoletano di Giugliano in Campania, quattro giovani di ritorno probabilmente da qualche locale, a bordo di una 500 Abarth, hanno impattato frontalmente con una 500 X dove viaggiavano un uomo ed una donna di 49 e 54 anni, residenti a Casapesenna; violentissimo l’urto, con i giovani rimasti incastrati tra le lamiere dell’auto. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno lavorato per liberare i giovani, che però sono morti sul colpo; si tratta di una 20enne di Aversa, di un 25enne di origine ucraina e di un 23enne romeno. Il quarto passeggero, un 21enne di Giugliano in Campania, è rimasto ferito gravemente, così come la coppia che viaggiava sull’altra auto. I rilievi e gli accertamenti per ricostruire la dinamica sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, che però sul posto non hanno trovato né telecamere né testimoni; c’erano sull’asfalto solo i segni lasciati dai freni.


Incidente nel Casertano, morti tre ragazzi: tra le vittime anche l’ex concorrente de ‘Il Collegio’


L’incidente di Caserta

A Caserta invece la vittima è un 20enne, che pare abbia fatto tutto da solo con la sua auto mentre viaggiava sulla statale Appia; quando sul posto sono arrivati i vigili del fuoco dal Comando di Caserta, hanno trovato l’auto ribaltata in mezzo alla carreggiata e il conducente sbalzato nella scarpata adiacente alla strada. Sono così dovuti intervenire i vigili del Nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale) per recuperare il 20enne, ormai deceduto.

Redazione L'Occhio di Caserta

Redazione L'Occhio di Caserta: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio