Cronaca

Letino diventa zona rossa: i contagi portati da due persone arrivate da un’altra regione

Letino diventa zona rossa: i contagi portati da due persone arrivate da fuori regione. Si tratta di un infermiere residente a Letino ma che lavora a Isernia, e un altro infermiere risultato positivo, sempre residente nello stesso comune, che lavora come operatore sociosanitario a Roma.

Coronavirus, Letino zona rossa: i contagi portati da fuori regione

Dopo l’allarme dei giorni scorsi, che ha costretto il presidente De Luca a prendere immediati provvedimenti, e a circoscivere un’altra zona rossa in Campania, a far tornare la paura ci hanno pensato, ancora una volta, persone arrivate da fuori regione.

La catena dei contagi

Secondo la Asl di Caserta, che in poche ore ha ricostruito la catena dei contatti che ha portato a 13 casi positivi in pochi giorni, sarebbero stati un infermiere residente a Letino ma che lavora a Isernia, e un altro infermiere risultato positivo, sempre residente nello stesso comune, che lavora come operatore sociosanitario a Roma.

Test negativi

I tamponi effettuati su coloro che erano in contatto diretto con l’infermiere peoveniente da Isernia, sarebbero risultati negativi.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button