Cronaca

I giudici liberano Giovanni Esposito, nell’inchiesta coinvolto anche il sindaco di Maddaloni

Accolta l’istanza presentata dal legale di Giovanni Esposito, fratello dell’ex consigliera comunale di Maddaloni, Teresa Esposito. Torna libero anche il ras dei Belforte Antonio Esposito, detto ‘o sapunar, coinvolto nell’inchiesta sull’inquinamento del voto delle amministrative del 2018. Tra gli imputati dell’inchiesta c’è anche il sindaco Andrea De Filippo.

La decisione dei giudici di liberale Giovanni Esposito

I giudici del tribunale di Santa Maria Capua Vetere hanno liberato Giovanni Esposito, fratello della consigliera Teresa Esposito. Hanno accolto l’istanza presentata dall’avvocato Dezio Ferraro. Giovanni Esposito affronterà il processo a suo carico da uomo libero, senza quindi neanche l’obbligo di firma alla polizia.

Venerdì scorso i giudici avevano scarcerato l’altro fratello della consigliera, Eduardo Esposito. Lo stesso è stato posto, invece, agli arresti domiciliari.

Nell’inchiesta coinvolto anche il sindaco di Maddaloni

L’indagine riguarda le elezioni 2018. Secondo la procura il sindaco avrebbe ottenuto l’appoggio di un imprenditore, ciò in cambio di controlli vessatori ai danni di un concorrente nella distribuzione del gas.

Articoli correlati

Back to top button