Cronaca

Massacrato di botte, anziano muore in ospedale: scomparsa la compagna

Maddaloni, anziano morto in ospedale dopo notte di agonia. L'anziano si trovava agli arresti domiciliari da marzo

Shock a Maddaloni per la vicenda dell’anziano morto in ospedale. L’81enne P.C. è deceduto all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dopo una lunga notte di agonia nel reparto di Rianimazione, dove è arrivato in codice rosso come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Maddaloni, anziano morto in ospedale dopo notte di agonia: cosa è successo

Stando a quanto è emerso finora, l’uomo sarebbe stato vittima di una violenta rapina in casa. Una rapina sfociata in violenza: così l’81enne sarebbe deceduto a seguito di una serie di percosse riscontrate sul corpo, in particolare sul volto e in capo, nella parte destra, già emerse in un primo soccorso avvenuto da parte dei sanitari dell’ambulanza del 118 di Maddaloni, allertati da alcuni vicini di casa, che a loro volta hanno avvisato i parenti.

Immediatamente intervenuti sul posto gli operatori sanitari e gli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Maddaloni. Questi hanno posto sotto sequestro l’appartamento. L’anziano si trovava agli arresti domiciliari dallo scorso mese di marzo per ricettazione dopo essere stato già fermato nel 2018 per un cumulo di condanne, nel momento dell’aggressione avvenuta nella notte tra mercoledì e giovedì, era solo anche se, da fonti ufficiali, conviveva da oltre cinque anni con una donna, di circa sessanta anni, di nazionalità ucraina. Di quest’ultima, inoltre, non si hanno notizie.

Articoli correlati

Back to top button