Cronaca

Ragazza disabile segregata e violentata, la donna orco: “Volevo aiutarla, è un’amica”

Maddaloni, i racconti degli orchi che hanno violentato una 22enne affetta da deficit cognitivo: donna racconta di essere amica della vittima

Restano in carcere i presunti orchi di Maddaloni che hanno sequestrato violentato una 22enne affetta da un deficit cognitivo. Sono accusati di sequestro di persona, stupro di gruppo, revenge porn e stalking come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino.

Maddaloni, in carcere gli ‘orchi’ che avrebbero sequestrato e violentato una 22enne

Tratti in arresto dagli agenti della squadra mobile di Caserta, i tre indagati nei giorni scorsi sono stati indagati dal gip. Uno dei tre si è avvalso della facoltà di non rispondere, gli altri due invece hanno risposto alle domande del giudice, fornendo versioni diverse.

Gli interrogatori

Uno dei due uomini ha ammesso le accuse. La donna arrestata per aver contribuito alle violenze ha respinto gli addebiti. La 31enne ha raccontato di essere “amica” della vittima e di aver cercato di aiutarla e sottrarla alla furia degli altri due.

Articoli correlati

Back to top button