Cronaca

Mancata bonifica dei Regi Lagni: avvisi chiusura indagini

Mancata bonifica dei Regi Lagni:  avviso di chiusura delle indagini della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere

Mancata bonifica dei Regi Lagni:  avviso di chiusura delle indagini della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere a carico di ex funzionari della società regionale Sma Campania e della Provincia di Caserta.

Mancata bonifica dei Regi Lagno

Per l’ufficio inquirente, gli ex funzionari di vertice della Sma Giuseppe Esposito, Lorenzo Di Domenico e Raffaele Scognamiglio, insieme all’attuale responsabile dell’impianto di grigliatura dei Regi Lagni Luigi Riccardi, agli ex dirigenti del settore ambiente della Provincia di Caserta Gennaro Spasiano e Antonio De Simone e all’attuale funzionario provinciale del settore viabilita’ Antonino Del Prete, in passato all’ufficio ecologia, avrebbero effettuato un’attività non autorizzata di raccolta, trasporto e smaltimento di oltre 56 tonnellate di rifiuti che erano all’interno dei Regi Lagni, trattenuti dalla griglia.

 

L’indagine

L’indagine contesta anche una manutenzione ordinaria e straordinaria “discontinua e carente” della stessa griglia, e che i rifiuti avrebbero intasato il canale principale dei Regi Lagni provocando allagamenti nelle campagne circostanti e rigurgiti dall’impianto di depurazione posto a Villa Literno.

Articoli correlati

Back to top button