Cronaca

Marche da bollo false, a Villa Literno arresti e avvocati indagati

Marche da bollo false, a Villa Literno arresti e avvocati indagati. Sono 18 gli indagati dal gip di Napoli, in 10 ai domiciliari

Marche da bollo false, arresti avvocati indagati: succede a Villa Literno dove la scoperta di una stamperia di marche da bollo false, realizzate su bobine di carta orientali ha fatto scattare una maxi-inchiesta come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Villa Literno, arresti e avvocati indagati per le marche da bollo false

Il laboratorio fu scoperto nel luglio del 2020 dai carabinieri che arrestarono Massimiliano Di Filippo, 50enne pregiudicato liternese, fermato ad Afragola mentre trasportava, a bordo della sua auto, 100 marche da bollo ognuna da 16 euro, tutte falsificate. Marche da bollo false spacciate da parcheggiatori abusivi fuori agli uffici pubblici e anche da avvocati per le pratiche giudiziarie nei tribunali.

Tre avvocati interdetti

Il gip di Napoli Nord ha emesso misure cautelari a carico di 18 indagati. In dieci sono finiti agli arresti domiciliari mentre per cinque è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I tre avvocati coinvolti sono stati interdetti dalla professione.

Articoli correlati

Back to top button