Cronaca

Marcianise, investe e uccide un lavavetri al semaforo: condannato a 14 anni

Marcianise, investe e uccide un lavavetri al semaforo. La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 14 anni a un 25enne

Marcianise, investe e uccide un lavavetri al semaforo. La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 14 anni di reclusione a carico di un 25enne di Marcianise. Si tratta dell’omicidio di Modou Diop, il giovane africano investito con l’automobile da Buonanno lungo Viale Carlo III, nel febbraio 2019. I giudici hanno ribadito la sentenza della Corte di Appello di Napoli.

Marcianise, investe e uccide un lavavetri: condannato

Decisive le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona. Secondo quanto ricostruito, l’automobile fu puntata da Buonanno dritto contro Modou che venne travolto e in fase di accelerazione, sormontato dopo una violenta caduta a terra. Confermati i futili motivi legati al delitto. Per la Cassazione, infatti, Buonanno avrebbe reagito ad una provocazione.

 

Articoli correlati

Back to top button