Cronaca

“Autorizzateci ad aprire uno store” Leroy Merlin Italia diffida il sindaco di Marcianise

Marcianise, il Tar dà ragione a Leroy Merlin: la situazione dopo anni di polemiche e dopo la diffida presentata al sindaco Velardi

Prosegue la polemica tra Leroy Merlin ed il Comune di Marcianise. Una contesa che avanti da quattro anni circa e che blocca l’apertura di uno store della Leroy Merlin nel comune in provincia di Caserta. Nei giorni scorsi i giudici dell’ottava sezione del Tar Campania hanno accolto il ricorso dell’azienda francese, in Italia dal 1996, riconoscendo il diritto di Leroy Merlin al rilascio di licenza (urbanistica e commerciale) per l’apertura di uno store di “Media Struttura di Vendita” come riportato da Repubblica.

Marcianise, il Tar dà ragione a Leroy Merlin

Lo scorso 4 maggio sul tavolo del sindaco di Marcianise, Antonello Velarsi, è arrivata una diffida spedita dall’azienda che “diffida a voler provvedere con sollecitudine all’ottemperanza della Sentenza del Tar Campania entro i prossimi 10 giorni con l’avvertimento che, in mancanza, fermo il giudizio di ottemperanza già promosso, (Leroy Merlin Italia) si riserva ogni azione in ogni sede volta non solo al risarcimento del danno ma anche alla verifica dei danni erariali causati”.

La replica

Non è una questione politica dice il primo cittadino di Marcianise ma una questione che riguarda gli uffici. Sappiamo benissimo quanto è importante un investimento in un’area come la nostra, ma noi rispettiamo la legge e ciò ci è stato riconosciuto nella vicenda giudiziaria che ha riguardato l’interporto nella cui area ricade l’intervento. Abbiamo demandato tutto agli uffici competenti e per nostro costume non ingeriamo in atti digestione. I dirigenti di Leroy Merlin lo sanno bene, molto bene”.

Articoli correlati

Back to top button