Cronaca

Marcianise, proprietario di casa minaccia inquilino con ascia e piccozza: nei guai 65enne

Il litigio era scaturito a seguito della richiesta dell’inquilino di stipulare un regolare contratto di locazione

A Marcianise, il proprietario di casa minaccia l’inquilino dell’appartamento con un’ascia e una piccozza. La Polizia di Stato di Caserta, questo pomeriggio, giovedì 16 giugno, ha deferito alla competente A.G., un 65ennne, residente in Marcianise, in quanto resosi responsabile del reato di minacce aggravate.

Proprietario di casa minaccia l’inquilino con un’ascia

In particolare, gli agenti del Commissariato della P.S. di Marcianise intervenivano in via Marconi per un’animata lite tra il proprietario di un immobile ivi ubicato e il suo inquilino, un 34enne di origini siciliane.

Gli agenti, giunti in loco, hanno appurato che il proprietario dell’immobile, poco prima dell’intervento, aveva minacciato di morte il suo inquilino con l’utilizzo di un’ascia ed una piccozza, oggetti debitamente sequestrati.

La ricostruzione della vicenda

Gli operatori della Volante, nell’immediatezza acquisivano elementi indiziari utili a ricostruire la vicenda ed appuravano, quindi, che il litigio era scaturito a seguito della richiesta dell’inquilino di stipulare un regolare contratto di locazione; a seguito della quale il proprietario aveva minacciosamente preteso che il richiedente lasciasse l’immobile.

Veniva interessato, altresì, personale della Guardia di Finanza per le opportune verifiche in ordine al rapporto, oggetto della lite, tra l’indagato e la parte offesa.

Articoli correlati

Back to top button