Cronaca

Shock a Marcianise, operatore ecologico tenta il suicidio impiccandosi in casa: lotta tra la vita e la morte

Operatore ecologico tenta il suicidio impiccandosi in casa: shock nel pomeriggio odierno, venerdì 17 maggio, a Marcianise. Sul posto i sanitari che lo hanno trasportato in ospedale dove è ricoverato in prognosi riservata: lotta tra la vita e la morte.

Marcianise, operatore ecologico tenta il suicidio: è gravissimo

V.A., ex dipendente della ditta Ecocar dove oggi lavora il figlio, ha tentato di porre fine alla sua vita impiccandosi nella sua abitazione in via Novara approfittando della momentanea assenza della moglie. I fatti sono avvenuti intorno alle 14 di oggi, venerdì 17 maggio. L’uomo però prima di compiere l’insano gesto ha chiamato un parente a cui ha riferito di dire ai figli di perdonarlo. Immediato è scattato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i sanitari con il figlio trovandolo sospeso con una fune al collo in fin di vita. È stato trasportato urgentemente in ospedale a Caserta dove è in prognosi riservata.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio