Cronaca

Mondragone, 4 contagiati scomparsi: sale a 40 il numero dei positivi della zona rossa

Sale a 40 il numero dei positivi accertati nel focolaio dei palazzi Cirio a Mondragone. Restano ancora poche decine di tamponi da esaminare sui settecento finora eseguiti. nel frattempo 4 contagiati sono scomparsi.

Mondragone, 40 contagiati nella zona rossa

All’appello mancano quattro positivi. Dopo essersi sottoposti al tampone hanno fatto perdere le tracce. Crescono, proporzionalmente ai nuovi casi scoperti, la paura tra i cittadini di Mondragone per una possibile espansione dell’epidemia e la tensione sociale all’interno dei cinque palazzi del complesso residenziale attorno al quale da lunedì sera è stato steso il cordone sanitario.

I bulgari risultati negativi al tampone chiedono di poter uscire di casa, almeno per andare al lavoro. Vivono tutti alla giornata, con lavori saltuari, spesso in nero. Continua la distribuzione da parte della protezione civile cittadina dei pacchi alimentari.

Il commento di Salvini

Sulla vicenda è intervenuto Matteo Salvini: «Il governatore che perde tempo a insultare la Lega e a lanciare slogan su lanciafiamme anti-assembramenti, dovrebbe spiegare come mai non riesce a risolvere neppure il problema di Mondragone ». Il vescovo di Sessa Aurunca Orazio Francesco Piazza invita invece alla civile convivenza: «La notizia del nuovo focolaio non deve indurci allo sconforto o ad atteggiamenti xenofobi. Deve aiutarci a costruire una sensibilità comunitaria che sappia rispondere alle urgenze».

Articoli correlati

Back to top button