Cronaca

Lutto a Mondragone, Chiara muore a soli 12 anni | Donati gli organi

La piccola è stata colta da un malore improvviso

La comunità di Mondragone è a lutto perché perde una sua piccola abitante. Chiara lascia il padre e la madre a soli 12 anni. La piccola è stata colta nella giornata di lunedì 4 luglio, da un malore improvviso.

Lutto a Mondragone per la scomparsa di Chiara

La piccola Chiara, il 4 luglio, intorno alle 20 è stata colta da un malore improvviso, mentre era in casa. Quando sono arrivati i soccorsi la piccola era in stato di incoscienza, in arresto cardiaco per probabile emorragia cerebrale.

Una  giovane infermiera, aiutata da un defibrillatore è riuscita comunque a fa ripartire il cuore della vittima che è stata poi trasportata d’urgenza alla Clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Dopo essere stata intubata vi è stata la corsa all’ospedale “Santobono” di Napoli dove nel primo pomeriggio di martedì 5 luglio è prematuramente deceduta.

Il cordoglio

“La nostra comunità si è svegliata con un senso di mestizia e profonda tristezza per la morte della piccola Chiara. Sono sconvolto come uomo e come padre, ancor prima che come sindaco, affranto per la perdita di una sua piccola concittadina.

Mi stringo attorno alla famiglia lacerata dal dolore, la vita non prepara a tutto questo e sopravvivere ad un figlio sembra quasi contro natura. Ai familiari tutti provo a far sentire il mio abbraccio e la vicinanza mia e sono certo anche dell’intera comunità. Riposa in Pace piccolo Angelo” è il messaggio di cordoglio del sindaco Francesco Lavanga. 

Donati gli organi

Una tragedia che ha sconvolto l’intera comunità cittadina. È quella della piccola Chiara Donati, stroncata ad appena 12 anni sembra da un’emorragia cerebrale. La piccola si è sentita male l’altra sera mentre era con i genitori e la sua famiglia in un’abitazione del quartiere sant’Angelo. Sono stati subito chiamati i soccorsi e sul posto è giunta un’ambulanza del 118.
I sanitari le hanno praticato un massaggio cardiaco e sono riusciti a far ripartire il cuoricino di Chiara. La 12enne è stata poi trasportata d’urgenza all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Le cure però non sono servite a nulla e la notte scorsa è sopraggiunto il decesso. I genitori, hanno dato il consenso alla donazione degli organi.

Articoli correlati

Back to top button