Cronaca

Tenta di estorcere 50mila euro al consigliere Giovanni Zannini: arrestato il pluripregiudicato La Torre Tiberio

Tentata estorsione al consigliere Giovanni Zannini a Mondragone: nella giornata di ieri, venerdì 17 maggio, i carabinieri hanno arrestato il killer pluripregiudicato La Torre Tiberio detto ‘puntinella’.

Mondragone, tentata estorsione al consigliere Zannini: arrestato

Nella giornata di ieri, venerdì 17 maggio, i carabinieri hanno tratto in arresto il pluripregiudicato La Torre Tiberio accusato di aver tentato di estorcere denaro (circa 50mila euro) al consigliere regionale. Determinanti, al fine delle indagini, l’agguato a Del Prete e al PM Patskot.

Secondo le prime informazioni, a sporcere denuncia fu proprio il consigliere regionale. La Torre avrebbe tentato di estorcere al politico 50mila euro sul presupposte di fine pretese risarcitorie. Alla denuncia del consigliere venne aggiunta anche quella dell’imprenditore Alfredo Campoli al quale il La Torre ha estorto circa 22 mila euro pretendendo che la consegna avvenisse presso una cappella del locale cimitero.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio