Cronaca

Muore durante l’inseguimento con i carabinieri, arrestato il complice

Un 26enne albanese è morto durante un inseguimento ad alta velocità con una pattuglia dei carabinieri sulla Nola-Villa Literno: arrestato il complice

Un 26enne albanese è morto durante un inseguimento ad alta velocità con una pattuglia dei carabinieri lungo la statale Nola-Villa Literno, in provincia di Caserta. Il giovane scappava a bordo di una Fiat Croma assieme a un altro connazionale, che è poi riuscito a sfuggire ai militari, quando ha perso il controllo dell’auto, andando a finire violentemente contro il guard rail. L’impatto è avvenuto vicino allo svincolo per Gricignano d’Aversa.

Villa Literno, morto durante l’inseguimento dei carabinieri: arrestato complice

Il suo connazionale, un 31enne è fuggito via ma poco dopo è stato rintracciato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Nell’auto c’era un borsello con i soldi e null’altro di compromettente. Sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri di Marcianise sullo status della Fiat Croma.

Articoli correlati

Back to top button