Cronaca

Omicidio Picone ad Aversa, arrestata la moglie del boss: uccise l’amante

Omicidio Picone ad Aversa, arrestata la moglie del boss: uccise l’amante per motivi passionali ma anche economici. Ecco i dettagli.

Arresta per omicidio

Rita Mango, moglie del boss Nicola Picone del clan Lo Russo, è stata arrestata per l’omicidio di Nicola Picone avvenuto nella notte tra il 18 e il 19 ottobre 2018.

La tragedia si verificò ad Aversa, quando il corpo della vittima fu ritrovato all’interno di una Fiat Panda parcheggiata nell’area di servizio di un distributore di viale Europa ad Aversa. A quanto pare, la donna uccise l’amante il quale sarebbe stato intenzione a chiudere la loro relazione. Dietro all’omicidio ci sarebbe anche una storia di denaro.

La donna è stata trovata e ammanettata presso l’abitazione dei genitori nel quartiere Miano, periferia a Nord di Napoli.

Articoli correlati

Back to top button