Cronaca

Muore per Covid a 28 anni, il marito di Palma: “Sciacalli in ospedale hanno rubato fede e cellulare”

Muore per Covid a 28 anni dopo il parto, la denuncia del marito di Palma Reale: "In ospedale hanno rubato fede e cellulare"

Una denuncia dolorosa quella del marito di Palma Reale, la 28enne deceduta per Covid dopo aver dato alla luce il suo quarto figlio. “Sciacalli in ospedale hanno rubato la fede ed il cellulare”, ha raccontato in una intervista sull’odierna edizione de Il Mattino.

Muore per Covid a 28 anni, il marito di Palma: “Hanno rubato fede e cellulare”

“Oggetti – dice il marito- che oltre a quello materiale, avevano un gran valore sentimentale. La fede, e poi l’anello che le avevo regalato in occasione del primo parto, il telefono con le foto e i video di tutta la famiglia. Sono più distrutto di prima”. 

La denuncia della sorella di Palma

Nella giornata di ieri, anche Maria Reale, la sorella di Palma, aveva lanciato un appello sui social network: ““Ci hanno tolto tutto, almeno il telefono fatecelo recapitare. Ridateci gli effetti personali di Palma, anche in maniera anonima”.


Articoli correlati

Back to top button