Cronaca

Dramma a Parete, oltre 40 gradi nella serra: bracciante muore sul lavoro

Bracciante muore presumibilmente a causa delle temperature troppo alte, si contavano circa 40 gradi

Ennesima tragedia sul lavoro consumata questa volta a Parete dove un bracciante muore nella serra dove stava lavorando presumibilmente a causa delle temperature troppo alte, si contavano circa 40 gradi.

Parete, bracciante muore durante lavori nella serra

Ancora un dramma nella giornata di ieri dove un uomo di origine africana è deceduto mentre svolgeva i lavori quotidiani nei terreni agricoli in provincia di Caserta: nella serra ha perso i sensi ed è morto, stroncato da un malore probabilmente a causa delle temperature troppo alte, si contavano circa 40 gradi.

Sotto shock i colleghi di lavoro

Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che purtroppo non hanno potuto far molto se non costatarne il decesso. Secondo una prima dinamica, l’uomo sarebbe stato colpito da un arresto cardiaco favorito dalle temperature elevate presenti nella serra. Sotto shock i colleghi di lavoro e la comunità.

Castel di Sasso, cadavere di una donna trovato in casa

Macabra scoperta a Castel di Sasso dove il corpo di una donna di circa 50 anni, Daniela M., è stato rinvenuto privo di vita nella propria abitazione. Sul corpo, la vittima presentava ferite alla testa.

L’allarme è stato lanciato subito, sul posto sono poi intervenuti i carabinieri che stanno indagando sul caso. La dinamica di quanto avvenuto per ora resta un giallo che gli inquirenti cercheranno di scoprire.

I soccorsi

Sul posto anche il medico legale e i sanitari del 118. Le ipotesi per ora sono da attribuire ad una morte accidentale o violente. Non si esclude un malore improvviso e che in seguito la vittima possa aver sbattuto la testa ma questo può stabilirlo solo l’autopsia. La vittima viveva da sola.

Articoli correlati

Back to top button