Cronaca

Scandalo patenti comprate: usavano il nome del calciatore Zaza per farsi pubblicità

Uno degli indagati per le patenti vendute a Caserta, in una intercettazione, si vanta citando il calciatore Simone Zaza e dice che anche lui si sarebbe rivolto al gruppo. A quelle parole non ci sono però riscontri: il calciatore non è indagato ed è anzi vittima.

Il calciatore Zaza usato per fare pubblicità

Nelle intercettazioni dell’indagine sulla cricca delle “patenti facili” che ha portato all’esecuzione di 13 arresti (con 49 indagati a piede libero) a Caserta compare anche il nome del calciatore di Serie A Simone Zaza, con un passato alla Juventus e ora al Torino. Lo cita al telefono, intercettato, uno degli indagati, che si vanta dicendo che lo sportivo lo avrebbe contattato per una patente truccata.

Il calciatore non è indagato e a quella intercettazione non c’è nessun tipo di riscontro

 

Articoli correlati

Back to top button