Cronaca

Pratella, blitz dei carabinieri nella “fabbrica di marijuana”: arrestati marito e moglie

I due avevano prodotto ben trentatré chili di marijuana, con 550 piantine che a coltivazione terminata avrebbero dato quasi una tonnellata di sostanza stupefacente

Spaccio di droga a Pratellaarrestati contadini-spacciatori. Da produttori agricoli a produttori di droghe, una coppia di coniugi si era dedicata anima e corpo all’allestimento di una produzione di sostanza stupefacente finita all’attenzione dei carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese, guidata dal maggiore Francesca Baldacci.

Spaccio di droga a Pratella

I due avevano prodotto ben 33 chili di marijuana, con 550 piantine che a coltivazione terminata avrebbero dato quasi una tonnellata di sostanza stupefacente, e circa mezzo chilo di cocaina. Il tutto è stato sequestrato dai carabinieri tra il comune di Pratella, nell’Alto-Casertano, e quello molisano di Pettoranello del Molise (Isernia).

Il provvedimento

E così, lui di 39 anni è finito in carcere e la moglie 37enne ha beneficiato degli arresti domiciliari. Il blitz antidroga è scattato quando i carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese hanno notato movimenti sospetti in un’azienda agricola di Pratella, località Roccavecchia. Nei giorni precedenti all’arresto della coppia, gli stessi carabinieri di Piedimonte Matese avevano eseguito sequestri e arresti di persone trovate in possesso di ingenti quantitativi di marijuana, acquistata probabilmente dalla coppia di contadini-spacciatori.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button