Cronaca

“Dacci il cellulare” e lo pestano a sangue: 27 punti di sutura per un ragazzino di 16 anni

Un ragazzino è stato aggredito Santa Maria Vico. Il 16enne, originario di Arienzo, è stato pestato a sangue da un gruppo di circa dieci coetanei nella piazzetta del Cellaio, nei pressi del viale della stazione. L’episodio di violenza si è consumato nella notte tra domenica 30 e lunedì 31 agosto.

Ragazzino aggredito a Santa Maria a Vico

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino nell’articolo a firma di Gabriella Cuoco, la babygang ha preso di mira il 16enne: “Dacci il cellulare, facci vedere le foto che hai in galleria” e da lì è scoppiata la rissa con la vittima soccorsa da alcuni residenti. Il padre, intervenuto sul posto, ha trasportato il figlio allo Psaut dell’ospedale “Ave Grati Plena” di San Felice a Cancello. I medici hanno chiuso la grossa ferita alle tempie con ben 27 punti di sutura. Nella giornata di oggi sarà sottoposto ad una visita specialistica in quanto ha forti dolori all’occhio sinistro.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button