Cronaca

Caserta, rapina un commerciante nei pressi del casello autostradale. Preso 37enne

Rapina a Caianello, arrestato un 37enne. La mattina del 24 luglio 2019, in Meta, militari del Comando Stazione Carabinieri di Vairano Scalo, coadiuvati da quelli della Sezione Operativa della Compagnia CC di Capua, hanno dato esecuzione al decreto di fermo -di indiziato di delitto- emesso da questa Procura nei confronti di Antonio Pannone di 37 anni, originario di Afragola, gravemente indiziato dei delitti di tentata rapina e rapina consumata, aggravate dall’uso di un’arma.

Rapina a Caianello

All’esito della successiva udienza di convalida, il fermo veniva convalidato e veniva emessa la misura cautelare della detenzione in carcere. Il provvedimento restrittivo costituisce l’epilogo di una complessa ed articolata indagine coordinata da questa Procura, investigazione esperita mediante intercettazioni telefoniche, analisi di tabulati di traffico telefonico, dichiarazioni testimoniali e numerosi servizi di osservazione.

La segnalazione

Tale attività investigativa faceva seguito alla denuncia di rapina del 16 luglio scorso, sporta da un commerciante residente a Brescia, occasionalmente in transito con il suo furgone nei pressi del casello autostradale A1 di Caianello. Ivi giunto, in prossimità di alcune esercizi commerciali, veniva avvicinato dall’indagato, che, con la minaccia di una pistola puntata alla nuca, si faceva consegnare il portafogli contenente la somma di denaro di 350 euro, nonché documenti ed effetti personali, per poi darsi alla fuga.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button