Cronaca

Dramma a Riardo, cacciatore si spara ad una gamba e finisce in un dirupo: morto 48enne

Per l'uomo non c'è stato nulla da fare

Dramma in provincia di Isernia, dove Giovanni Montaquila, di 48 anni originario di Riardo si è sparato ad una gamba con un fucile. In seguito all’incidente l’uomo è caduto in un dirupo.

Riardo, cacciatore si spara ad una gamba: morto 48enne

Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino e speleologico, allertati dal 118. All’arrivo dell’eliambulanza il personale sanitario non ha potuto fare altro che accertare il decesso del 48enne.

Il cordoglio

“Stamane in un tragico incidente di caccia un infausto destino ha strappato all’affetto dei suoi cari l’amico Giovanni Montaquila, compagno del vice Sindaco Gina Betti e padre delle piccole Ginevra e Dafne.
Il Sindaco, a nome personale e dell’Amministrazione comunale, esprime cordoglio alle famiglie Betti e Montaquila, consapevole che nessuna umana parola può essere ritenuta consolatoria dinanzi a simili tragedie.
Nell’esprimere vicinanza a Gina, Ginevra e Dafne e ricordando loro che solo la forza nella fede può alleviare, per quanto possibile, il dolore soprattutto di chi già in passato ha vissuto il dramma della perdita di persone care, sottolineo la citazione di Papa Francesco. ‘I nostri cari non sono scomparsi nel buio del nulla: la speranza ci assicura che essi sono nelle mani buone e forti di Dio. L’amore è più forte della morte'” è il messaggio di cordoglio dell’amministrazione comunale.

Articoli correlati

Back to top button