Cronaca

Rissa a Caserta, il pugile Gennaro Leone muore a 18 anni davanti i locali della movida | Identificato l’aggressore

Una rissa tra giovani nella notte in via Vico a Caserta è finita in tragedia. Un pugile di 18 anni, Gennaro Leone è morto. Identificato l'aggressore

Una rissa tra giovani nella notte in via Vico a Caserta è finita in tragedia. Un pugile di 18 anni, Gennaro Leone, originario di San Marco Evangelista, è stato ferito a morte con una coltellata. Il decesso è avvenuto poco dopo il ricovero all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Il ragazzo, ferito alla gamba, aveva perso troppo sangue.

Rissa a Caserta, il pugile Gennaro Leone muore a 18 anni identificato l’aggressore

Stando a una prima ricostruzione dei carabinieri del comando provinciale di Caserta, il giovane – che frequentava una società sportiva di Caserta – è rimasto coinvolto in una lite in via Vico, nel centro storico. Inizialmente, erano due i giovani a fronteggiarsi, dopodiché gli amici dell’uno e dell’altro si sono aggiunti al parapiglia. A quel punto è sbucato un coltello.

Un fendente ha raggiunto Gennaro a una coscia. Il giovane sarebbe stato soccorso sul posto da alcuni passanti, poi la corsa disperata in ospedale. Al pronto soccorso di Caserta, però, il 18enne è arrivato già cadavere.  Sono quindi partite le indagini. Secondo alcune indiscrezioni, i carabinieri avrebbero già identificato il responsabile dell’omicidio. Si tratta di un coetaneo della vittima.

Articoli correlati

Back to top button