Cronaca

Rocca D’Evandro, ubriaco minaccia e aggredisce i parenti e la fidanzata: arrestato

Un 33enne è stato arrestato a Rocca D’Evandro per aver minacciato e aggredito i parenti e la fidanzata mentre era ubriaco.

Minaccia i parenti e la fidanzata sotto gli affetti dell’alcol

In Rocca D’Evandro (Ce), i carabinieri del Comando Stazione di Roccamonfina (Ce) hanno tratto in arresto un 33enne del luogo ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia,  resistenza e violenza e/o minaccia a P.U..

L’uomo, in stato di alterazione da assunzione di alcolici, si è reso responsabile di aggressione sia nei confronti dei familiari che della fidanzata.

All’arrivo dei militari dell’Arma, allertati dalle parti offese, il 33enne ha più volte minacciato di morte i propri congiunti nonché i carabinieri intervenuti opponendo, nei confronti di questi ultimi, una energica resistenza. Immobilizzato con non poche difficoltà è stato poi tratto in arresto. I familiari aggrediti sono dovuti ricorrere a cure mediche.

L’arrestato verrà giudicato con rito direttissimo.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button