Cronaca

Aggredito da 4 persone, imbraccia un fucile a pompa ed esplode alcuni colpi: 5 arresti nel Casertano

È accaduto a San Cipriano d’Aversa, nella provincia di Caserta

Aggredito da quattro persone a San Cipriano D’Aversa, imbraccia un fucile a pompa ed esplode alcuni colpi, fortunatamente in aria: nessuno è rimasto ferito nella colluttazione. Una violenta rissa registrata anche a Portico di Caserta: in tre hanno pestato un altro giovane colpendolo con un tirapugni e facendogli saltare tre denti.

San Cipriano d’Aversa: aggredito, imbraccia fucile ed esplode colpi

Violento litigio nel corso del quale sono stati esplosi anche alcuni colpi d’arma da fuoco nel Casertano nella giornata di oggi. Secondo una prima dinamica, un uomo di 60 anni sarebbe stato aggredito da quattro persone di origine nigeriana che lo hanno picchiato al culmine di una lite.

L’uomo ha imbracciato un fucile ed ha esploso alcuni colpi in aria.

Le quattro persone erano ex inquilini del 60enne

Sul posto sono intervenuti i poliziotti che hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica: le quattro persone si sarebbero recato dal 60enne per risolvere questioni economiche rimaste in sospeso, visto che erano ex inquilini.

I quattro sono fuggiti ma sono state bloccate e arrestato poco dopo. In seguito è stato arrestato anche il 60enne.

A Portico di Caserta tre giovani arrestati per una rissa

A Portico di Caserta, tre giovani del posto sono stati arrestati per una violenta rissa. Secondo i carabinieri, durante la festa padronale, per futili motivi, i tre hanno pestato un altro giovane colpendolo con un tirapugni e facendogli saltare tre denti.

 

Articoli correlati

Back to top button