Cronaca

Trova la casa occupata, litiga con quattro stranieri e spara: follia nel Casertano

San Cipriano d' Aversa, trova la casa occupata e spara agli africani. Protagonista della vicenda, un 60enne del posto

Notte di paura a San Cipriano d’ Aversa, dove un uomo ha sparato ad alcuni cittadini africani che, pare, avevano occupato la sua casa. L’uomo, dopo averle tentate tutte per liberare la sua abitazione che necessitava di interventi di ristrutturazione, ha imbracciato un fucile e ha fatto fuoco. È accaduto nella tarda serata di ieri, giovedì 8 settembre, in via Acquario di San Cipriano d’Aversa.



San Cipriano d’ Aversa, trova la casa occupata e spara agli africani

Protagonista della vicenda, un 60enne del posto. L’uomo ha prima minacciato gli occupanti dell’abitazione con un fucile. Ne è nata una discussione ed il cittadino proprietario sarebbe stato ferito al volto e alle braccia nel tentativo di difendersi. A quel punto, ha imbracciato il fucile a pompa che aveva con sé ed ha esploso alcuni colpi.

Gli stranieri hanno provato a disarmarlo, ferendolo nuovamente per poi scaraventare il fucile in strada. Sul posto sono intervenuti gli agenti del posto fisso di Casapesenna ed i carabinieri della stazione di San Cipriano d’Aversa. Sono stati fermati i 4 cittadini africani tra cui una donna e il 60enne di San Cipriano d’Aversa.

Articoli correlati

Back to top button