Cronaca

San Felice a Cancello, incendiato un albero in piazza Giovanni XXIII

Per spegnere il rogo son dovuti intervenire in prima persona l’ispettore ambientale Vincenzo Cimmino e l’addetto al verde pubblico Raffaele Valentino

Questa mattina è stato incendiato un albero nei pressi della piazza centrale Giovanni XXIII, precisamente nello spazio adiacente la pista di pattinaggio. Dopo la sfiducia dell’amministrazione Ferrara, nonostante l’insediamento del Commissario Prefettizio, Savina Macchiarella, il territorio sanfeliciano è precipitato, come 6 anni fa, nel baratro.

Albero incendiato, in tre per domare le fiamme

Per spegnere le fiamme son dovuti  intervenire in prima persona l’ispettore ambientale Vincenzo Cimmino, l’addetto al verde pubblico Raffaele Valentino ed un operatore ecologico che si trovava nei pressi della piazza.

Davvero amareggiato l’ispettore Cimmino: “Abbiamo domato le fiamme con i secchi d’acqua in prima persona, una piazza sprovvista di rete antincendio e telecamere non funzionanti”. La situazione è aggravata anche dal caldo torrido di questi ultimi giorni, infatti basta una cicca di sigaretta per creare un principio di incendio. Ì residenti della zona auspicano maggiori controlli da parte del personale addetto alla sorveglianza, al fine di prevenire questi eventi incivili.

Articoli correlati

Back to top button