Cronaca

San Felice a Cancello, esce dalla quarantena e uccide la moglie: “Nessuno può giudicare”

La comunità di San Felice a Cancello è sotto shock per l'omicidio di Maria Tedesco, la 33enne di Maddaloni uccisa dal marito una volta terminata la quarantena

La comunità di San Felice a Cancello è sotto shock per l’omicidio di Maria Tedesco, la 33enne di Maddaloni uccisa dal marito una volta terminata la quarantena. L’uomo era risultato positivo al coronavirus. Anche il primo cittadino ha commentato la tragedia.

Uccide la moglie dopo la quarantena

“Ieri è stato un giorno triste, oggi è un giorno triste. La nostra cittadina è stata travolta dallo sgomento, dalla disperazione, da una tragedia immane che mai dovrebbe accadere in nessun luogo su questa terra. Una mamma, una donna, una moglie ha perso la vita. Un bambino ha perso una madre, un padre e tutto ciò che nessuno potrà mai tornargli indietro. Nessuno può giudicare, sentenziare, metter bocca“, così il sindaco di San Felice a Cancello ha commentato l’omicidio di Maria Tedesco.

Nessuno può appellare, cercare una ragione, una spiegazione, una logica. Il silenzio, la riflessione e la preghiera sono tutto ciò che possiamo fare, noi tutti, per diventare delle persone migliori e far si che il domani possa avere nuovi “colori”. Per evitare che il passato possa ripetersi. Porgo le mie più sentite condoglianze a tutta la famiglia, possa l’anima di Maria riposare in Pace”, conclude il primo cittadino.

Articoli correlati

Back to top button