Cronaca

Sandokan, chiesto il rito abbreviato: “Stanco delle udienze”

Francesco Schiavone, detto “Sandokan“, ha chiesto il rito abbreviato: il primo assoluto in tutta la carriera di imputato per omicidio. Secondo le prime informazioni, sarebbe stanco delle udienze lunghe. Lo riporta il Mattino.

Sandokan ha chiesto il rito abbreviato

Stanco degli ultimi 30 anni trascorsi in aula Francesco Schiavone, condannato all’ergastolo per decine di omicidi, ha smesso di lottare per la sua innocenza. Sarebbe stato proprio lui stesso a richiedere il rito abbreviato, chiedendo la parola in videocollegamento in aula per un triplice omicidio commesso a Casal di Principe nel 1983. Stando agli interrogati, neppure lui ricorda come siano andati i fatti.

Per i reati che prevedono l’ergastolo, in realtà, non è previsto di chiedere l’abbreviato: per questo adesso la parola tocca al magistrato.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button