Sant’Arpino, sindaco indagato per reato di gestione di rifiuti non autorizzata

I carabinieri del Noe hanno notificato al sindaco di Sant’Arpino un avviso di garanzia. Al primo cittadino viene contestato il reato di gestione di rifiuti non autorizzata

I carabinieri del Noe hanno notificato al sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, un avviso di garanzia. Al primo cittadino viene contestato il reato di gestione di rifiuti non autorizzata in concorso con la società che gestisce l’isola ecologica del comune atellano.

Sindaco di Sant’Arpino indagato

Stando a quanto riportato nel verbale, non sarebbero stati effettuati dei lavori di adeguamento dell’isola ecologica che potrà essere riaperta dopo gli interventi di adeguamento. Da parte sua, Dell’Aversana si dichiara “sereno” sull’esito dell’indagine, ribadendo di aver agito nel rispetto delle regole e precisando che gli interventi di smaltimento rifiuti presenti nell’area e di adeguamento alle norme ambientali avrebbero dovuto essere effettuati dalla ditta vincitrice dell’appalto.

TAG