Cronaca

Asilo degli orrori di Santa Maria Capua Vetere: La procura chiede pene più severe

Ricorso per l’asilo degli orrori in appello contro la sentenza di primo grado, emessa lo scorso dicembre a carico di tre maestre accusate di aver maltrattato gli alunni dell’istituto ”Piccole pesti”. Il giudice Pasquale D’angelo del tribunale di Santa Maria Capua Vetere aveva inflitto una condanna di 3 anni e 4 mesi a Francesca Merola direttrice della scuola, con interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e due anni otto mesi Anna Lucia Spina e Valeria Eliseo.

Schiaffi ai bambini nell’asilo degli orrori: “Condanne più severe”

La Procura ha chiesto pene più severe mentre il collegio chiede un verdetto più mite, dagli investigatori sarebbe emerso come le tre imputate trattavano con violenza i piccoli alunni.

Le indagini furono avviate dai carabinieri di Santa Maria Capua Vetere e nel settembre del 2021 grazie ad una denuncia di un genitore, le telecamere ripreso gli schiaffi dati anche a bimbi di appena un anno che venivano presi per capelli o scaraventati a terra.

Redazione L'Occhio di Caserta

Redazione L'Occhio di Caserta: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio