Cronaca

Santa Maria Capua Vetere, malato di cancro rischia la vita: detenuto resta in carcere

È malato di cancro e rischia la vita ma resta in carcere a Santa Maria Capua Vetere: l'allarme del garante dei detenuti Campania

È malato di cancro e rischia la vita ma resta in carcere a Santa Maria Capua Vetere. A lanciare l’allarme, come riporta anche l’odierna edizione de Il Mattino, è Samuele Ciambriello, garante dei detenuti della Campania, che nella mattinata di ieri, martedì 14 settembre, si è recato presso la casa circondariale casertana.

Malato di cancro rischia la vita: detenuto resta in carcere a Santa Maria Capua Vetere

Il garante  ha incontrato, nel reparto accoglienza – infermeria, diversi detenuti con malattie oncologiche sottoposti a chemioterapia, tra i quali Giovanni Calenzo, che gli operatori dell’Ospedale Cardarelli, in data 16 luglio 2021, dimettevano dopo un mese di degenza con tale dicitura “la prognosi del paziente è infausta e l’exitus può accadere in qualsiasi per la comparsa di complicanze non prevedibili”. 

Articoli correlati

Back to top button