Cronaca

Si allarga il focolaio in carcere: 41 positivi a Santa Maria Capua Vetere

Santa Maria Capua Vetere, sono 41 i positivi al Covid in carcere, ora tutti nel padiglione Nilo, e cinque agenti di polizia penitenziaria

Aumentano i positivi al Covid nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Nelle scorse ore il numero di contagiati è salito a 41, ora tutti nel padiglione Nilo, e cinque agenti di polizia penitenziaria come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Santa Maria Capua Vetere, aumentano i positivi al Covid in carcere

Samuele Ciambriello, garante campano dei detenuti, spiega che a questi 41 vanno aggiunti “altri undici agenti nelle carceri per adulti di tutta la regione e uno dell’istituto minorile di Airola. I contagi nel carcere di Santa Maria sono iniziati la settimana scorsa, con undici positivi. Poi il virus si è diffuso. Ora gli attuali positivi sono tutti asintomatici e nessuno ha avuto necessità di essere trasferito in strutture ospedaliere. Nell’ultimo mese, quello di Santa Maria Capua Vetere è il primo focolaio tra gli istituti penitenziari campani”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button