Cronaca

Dormiva in strada e aveva perso la memoria: Igor salvato dall’assideramento

Senzatetto rischia di morire di freddo: salvato a San Felice a Cancello. Il 42enne Igor trovato in stato di ipotermia

Un senzatetto ha rischiato di morire di freddo San Felice a Cancello. Igor, un 42enne di origini ucraine, è stato salvato dall’assideramento nella mattinata di ieri, domenica 14 febbraio. È stato trovato in stato di ipotermia dai volontari del Nucleo comunale della Protezione civile di San Felice, guidato da Ferdinando Mari.

San Felice a Cancello, senzatetto rischia di morire di freddo: salvato

Il 42enne, come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, aveva persino la febbre molto alta. Non riusciva ad aprire gli occhi e non rispondeva alle sollecitazioni. Successivamente ha ripreso conoscenza ma non ricordava neanche da dove venisse.

I soccorsi

Sul posto sono giunte un’ambulanza del 118, una volante della Polizia di Stato ed una dei Carabinieri. L’uomo è stato salvato e trasferito presso i locali della Caritas di Caserta dopo essere stato sottoposto al tampone Covid che ha dato esito negativo.

Articoli correlati

Back to top button