Cronaca

Paura al Comune di Caserta: entra serpente nella stanza del vicesindaco, arrivano i Vigili del Fuoco

Serpente al Comune di Caserta: arrivano i vigili del fuoco. L'avvistamento del serpente è avvenuto nella mattinata di ieri

Attimi di paura al Comune di Caserta per la presenza di un serpente. Il rettile ha fatto ingresso nella stanza del vicesindaco Emiliano Casale, situata al secondo piano dello stabile in piazza Vanvitelli come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Caserta, serpente in Comune: paura nella stanza del vicesindaco

L’avvistamento del serpente è avvenuto nella mattinata di ieri, giovedì 23 giugno, quando sono stati immediatamente allertati i vigili del fuoco. Intervenuti sul posto, i caschi rossi si sono attivati per catturare il serpente: si trattava di una biscia, datasi alla fuga sul balcone esterno e infilatasi in un tubo dello scolo dell’acqua. Una notizia – quella della presenza del serpente – che ha fatto la gira degli uffici comunali, arrivando anche agli assenti.

La reazione

Tra questi proprio il vicesindaco e assessore Casale che non si trovava a Palazzo di Città perché impegnato in un un sopralluogo. Il vicesindaco ha bollato l’episodio come “niente di grave, solo un serpentello sul balcone. Mi sembra un po’ esagerato tutto questo trambusto” ha commentato ai microfoni del quotidiano Il Mattino l’assessore Casale, il quale non era a conoscenza dell’intervento dei pompieri presso la sua stanza. Ad ogni modo non si tratterebbe del primo avvistamento di rettili tra i corridoi della casa comunale.

Articoli correlati

Back to top button