Cronaca

Sessa Aurunca, latitante per rapina e stupro finisce in manette

Un latitante albanese di 41 anni, M.Y. ricercato per una condanna a 9 anni per rapina e stupro, è stato arrestato dai carabinieri di Sessa Aurunca (Caserta).

Latitante per rapina e stupro finisce in manette

Finisce in manette un latitante ricercato per rapina e stupro. L’uomo a bordo di un’auto con altre due persone, tentava di fuggire. I carabinieri, che sono stati anche speronati, sono riusciti però a bloccare l’auto: i due connazionali sono riusciti a fuggire mentre M.Y. è stato fermato e trovato in possesso di arnesi da scasso, guanti e passamontagna nascosti nell’abitacolo della vettura. Una volta identificato, è stato accertato che l’albanese era latitante in quanto sfuggito alla cattura dopo una condanna a 9 anni per una rapina e violenza sessuale commessa nel 2002 a Baiano (Benevento).

Dopo l’arresto in flagranza è stata notificata anche la misura cautelare per la quale era ricercato.

Articoli correlati

Back to top button