Cronaca

“Ma perché, hanno mai arrestato qualcuno per stalking?” | Boss condannato a 5 anni

Il boss Angelo Gagliardi condannato con l'accusa di stalking. L'inchiesta nacque da una denuncia della donna perseguitata

Il boss Angelo Gagliardi condannato per stalking. Una condanna che arriva dopo intercettazioni iniziate già nel gennaio del 2020 e che portarono all’arresto un anno e mezzo fa, con l’accusa di stalking nei confronti di una donna più giovane di lui di 20 anni. Nelle intercettazioni, come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, si rivolgeva ai suoi scagnozzi: “Ma perché, c’è qualcuno che è stato pure arrestato per stalking?”.

Stalking, condannato il boss Angelo Gagliardi

Nella mattinata di ieri, giovedì 13 maggio, il pm Armando Bosso ha chiesto la condanna a 9 anni di carcere per Gagliardi condannato, in serata, a 5 anni e tre mesi di detenzione. Il camorrista inoltre è stato condannato ad un risarcimento da 8mila euro nei confronti delle vittime, madre e figlia.

La vicenda

L’inchiesta nacque da una denuncia della donna perseguitata che aveva raccontato alle forze dell’ordine i pedinamenti e le minacce. “Ti sciolgo nell’acido”, sarebbe stata una delle tante minacce che il capoclan faceva alla donna, madre di una bambina, in via di separazione dal marito.

 

Articoli correlati

Back to top button