Cronaca

Suicidio nel caseificio: commerciante si impicca ad una trave

Tragedia nella giornata odierna, mercoledì 25 gennaio, a San Felice a Cancello dove si è registrato l’ennesimo suicidio: un noto commerciante sarebbe stato trovato impiccato ad una trave nel proprio caseificio. Sotto shock tutta la comunità. Domani si terrà l’ultimo saluto al 59enne.

Suicidio a San Felice a Cancello, 59enne si toglie la vita nel caseificio

L’uomo avrebbe fatto colazione e si è recato nello scantinato della sua abitazione dove è ubicato il caseificio Martone, di sua proprietà. Qui avrebbe deciso di porre fine alla sua vita, impiccandosi con una corda ad una trave.

Una vera e propria tragedia ha colpito questa mattina, mercoledì 25 gennaio, la comunità casertana dove il commerciante, il 59enne Antonio Passariello, era conosciuto. A fare l’orribile scoperta sono stati i familiari che hanno allertato i soccorsi, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri ma per l’uomo era già troppo tardi.

Passariello lascia la moglie Anna Martone, i figli Aniello e Giovanni e la sorella Giuseppina. L’ultimo saluto si terrà nella giornata di domani.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button