Cronaca

Tragedia a Taverola, geometra ucciso da una trave in un cantiere

Tragedia a Taverola dove un geometra è morto schiacciato da una trave in un cantiere: la vittima è il 43enne Felice Falco, originario di Caivano ma residente da anni ad Orta di Atella.  L’episodio si è verificato ieri mattina, intorno alle 11.

Taverola, geometra schiacciato da una trave

Tragedia nel giorno della Festa della Repubblica. Il geometra Felice Falco, è stato colpito da una trave nel cantiere edile di Teverola dove si trovava ieri mattina.
Sposato con due figli, l’uomo si era recato in un’azienda della zona industriale Aversa nord ed è lì che ha perso la vita, vittima di una grossa trave che gli ha provocato una profonda frattura del cranio.

Dai primi accertamenti risulta che l’uomo si trovasse lì per salutare alcuni amici che non si erano fermati neanche per la festività del 2 Giugno. Gli operai, sconvolti per la morte dell’uomo, sono rimasti a lungo sotto shock e ieri non riuscivano a darsi pace.

L’autopsia

La salma del 43 enne intanto è stata trasferita all’istituto di medicina legale di Giugliano in Campania, dove sarà sottoposta ad autopsia. Falco viveva nel borgo di Casapozzano con la moglie e i due figli, a pochi chilometri dal fratello gemello. Il geometra, conosciuto con il nome di Paolo’, aveva una grande passione per il calcio e per il Napoli.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto