Cronaca

Tentato suicidio ad Aversa, madre e figlia salvate dai Carabinieri

Una donna di origini nigeriane ha tentato il suicidio provando a gettarsi, insieme alla figlia, dal balcone della casa famiglia dove era ospite, ad Aversa. L’intervento dei Carabinieri presenti nella struttura ha evitato il peggio.

Non era una buona madre secondo i servizi sociali

I servizi sociali avevano ritenuto la donna non idonea al ruolo genitoriale, ed è stato a quel punto che questa mamma disperata ha tentato il gesto estremo.

Con un movimento fulmineo ha afferrato la figlia e si è diretta verso il balcone, pronta a buttarsi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Parete e del Nucleo Radiomobile di Aversa, che sono riuscite a bloccare le due donne prima che finissero giù.

Uno dei militari intervenuto è rimasto ferito ad una mano, ed è stato ricoverato al Pronto soccorso dell’ospedale di Aversa con una prognosi di trenta giorni.

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button