Cronaca

Tentato suicidio nel carcere di Arienzo: detenuto ingoia due pile

Tentato suicidio nel carcere di Arienzo: detenuto ingoia due pile e finisce in ospedale. È in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita.

Detenuto tenta il suicidio nel carcere di Arienzo

Momenti di panico quelli vissuti nella notte tra venerdì e sabato presso il carcere di Arienzo, dove un detenuto ha tentato il suicidio ingerendo due pile stick, quelle che di solito vengono usate per fare funzionare i telecomandi.

Come riporta “Il Mattino”, i compagni di cella dell’uomo hanno immediatamente allertato la Polizia Penitenziaria, i cui agenti hanno provveduto a chiamare i sanitari del 118. Il detenuto è stato trasportato presso l’ospedale civile di Maddaloni, poi è stato spostato a Caserta, dove è stato sottoposto a gastroscopia prima e a una terapia dopo. È in prognosi riservata ma non è in pericoloso di vita. Si indaga per comprendere le cause dell’estremo gesto.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button