Cronaca

Traffico internazionale di farmaci: due arresti a Cesa

Traffico internazionale di farmaci di provenienza illecita, operante tra l’Italia e la Gran Bretagna. Tra gli arrestati, c'è anche una coppia di Cesa

Traffico internazionale di farmaci di provenienza illecita, operante tra l’Italia e la Gran Bretagna. Tra gli arrestati, c’è anche una coppia di Cesa.  Rubavano ricette negli studi medici del centro e nord Italia e poi le compilavano inserendo il nome di farmaci di costo elevato e necessari alla cura del morbo di Parkinson e dell’Epilessia.

Indagine “Farmaco Viaggiante”, due arresti a Cesa

L’indagine “Farmaco Viaggiante” portata avanti dai carabinieri del Nas e dalla procura di Latina ha portato all’arresto di 18 persone per il reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di farmaci. Anche un uomo e una donna, conviventi, residenti a Cesa, sono stati incastrati dai carabinieri.

Si tratta di P.S. e B.R., entrambi di 33 anni: i due, attraverso le ricette rubate, riuscivano ad acquistare i medicinali. Le indagini sono state avviate da novembre 2018 a maggio 2019 e scaturiscono da una segnalazione del Servizio Farmaceutico dell’Ausl pontina che riguarda sospette irregolarità sulle prescrizioni di farmaci ad alto costo.

Fonte: Il Mattino

https://www.occhionotizie.it/traffico-internazionale-farmaci-napoli-avellino-caserta/

Articoli correlati

Back to top button