Cronaca

Padre si tuffa per salvare i figli e muore: non ce l’ha fatta anche uno dei bambini

Uomo morto per salvare i figli in mare, dramma ad Ischitella. Anche uno dei tre figli, di 6 anni, morto in mare

Dramma ad Ischitella, località di Castel Volturno, dove un uomo è morto in mare dopo aver salvato figli in difficoltà. È accaduto nella giornata di oggi, martedì 16 agosto, quando l’uomo si è tuffato in mare dopo aver visto i tre figli in balia delle onde. Una tragedia nella quale è morto anche uno dei figli, il cui corpo senza vita è stato trovato qualche ora dopo.

Ischitella, uomo morto per salvare i figli in mare

Uno dei tre figli, di 6 anni, inizialmente era ancora disperso in mare, mentre l’altro, di 10 anni, è stato trasportato in gravi condizioni in ospedale. Sul posto è intervenuta la Guardia Costiera che ha avviato le ricerche del bambino scomparso nel primo pomeriggio quando il padre, un uomo di origine africana, si è tuffato in mare. Il suo corpo è stato riportato a riva dai soccorritori, ma non è stato possibile fare altro che constatarne il decesso.

Morto anche il figlio

Il corpo del bambino di 6 anni disperso in mare a causa del mare agitato è stato recuperato in mare dalla guardia costiera con l’ausilio di un elicottero. Il bambino si era tuffato in mare con i suoi fratellini di 14 e 10 anni ed era andato in difficoltà e per questo il padre aveva tentato di salvarli. Tentativo, però, che ha fatto perdere la vita all’uomo di origini africane.

Il precedente

Una vicenda che ricorda quella di Rahhal Amarri, il bagnino di 42 anni, originario del Marocco, morto da eroe martedì mattina, 7 giugno, per salvare due bimbi che rischiavano di affogare a mare al Lido dei Gabbiani di Villaggio Coppola.

Articoli correlati

Back to top button