Cronaca

Casapesenna, 30enne torturato per un profilo Instagram

Uomo torturato la scorsa notte a Casapesenna. Orrore nell’Agro Aversano dove la scorsa notte è andato in scena un terribile pestaggio nei confronti di un ragazzo di 30 anni da parte di tre fratelli. L’uomo è stato attirato in una trappola  e portato in aperta campagna dove è stato legato ad un albero e torturato.

Uomo torturato a Casapesenna, il movente

Come spiegato su Facebook da Marilena Natale il movente sarebbe da trovare in un falso profilo Instagram creato dal 30enne per ragioni ancora da chiarire. I tre fratelli, dopo aver torturato il 30enne, avrebbero tirato fuori una pistola a tamburo minacciandolo. Il giovane ha perso i sensi ed è stato abbandonato nelle campagne vicine al tempio. Gli aggressori sono al momento ricercati mentre il ragazzo è ricoverato e verserebbe in gravi condizioni.

La denuncia social

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button