Cronaca

Si addormenta con la sigaretta accesa nella clinica psichiatrica

Un uomo si sarebbe ustionato gravemente dopo che, addormentadosi con la sigaretta accesa, ha incendiato il materasso: paura nella clinica psichiatrica di Caserta. Sul posto le forze dell’ordine e i sanitari che lo hanno trasportato in ospedale.

Si addormenta con la sigaretta accesa in clinica psichiatrica: ustionato

Nella notte ha deciso di accendersi una sigaretta ma, probabilmente addormentandosi, ha incendiato il letto rimanendo così gravemente ustionato dalle fiamme. Intossicato invece il vicino. I fatti sono avvenuti presso la clinica psichiatrica Villa Degli Ulivi a Caserta.

La dinamica

Un uomo, nella stanza posta al primo piano, stava fumando ma si sarebbe addormentando con la sigaretta ancora accesa. La cenere avrebbe incendiato il letto avvolgendo lo stesso dalle fiamme. Provvidenziale l’intervento degli infermieri che con i mezzi antincendio lo hanno salvato. La vittima ha però riportata gravi ustioni su tutto il corpo ed è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Il compagno di letto è rimasto intossicato.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia e i sanitari del 118.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button