Cronaca

Villa di Briano, ragazzo disabile picchiato per una pacca sulla spalla: la madre si sfoga sui social

Villa di Briano, ragazzo disabile picchiato dopo la partita di calcio. Duro sfogo social della madre che non denuncia l'accaduto

Shock a Villa di Briano dove un ragazzo disabile è stato picchiato. È accaduto nelle scorse ore, con la madre del ragazzo che ha pubblicato sui social la foto dell’occhio nero del figlio, accompagnata da un duro sfogo: “Ha dato un pugno in faccia a mio figlio… gli ha gonfiato un occhio… fatto male a un dito… la differenza è che mio figlio è un ragazzo particolare: è quella la rabbia”.

Villa di Briano, ragazzo disabile picchiato: lo sfogo della madre

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, tutto è accaduto dopo una partita di calcio, con il 16enne colpito da un destro in un occhio da un giocatore. La notizia è arrivata ai carabinieri, anche se la madre della vittima non ha sporto denuncia.

Cos’è successo

Tutto è accaduto nel pomeriggio di sabato 20 maggio quando il 16enne stava assistendo ad una partita di calcio presso il campo sportivo di Villa di Briano. A fine partita dà una pacca sulla spalla ad un giocatore i 20 anni della squadra sconfitta e questi lo colpisce con un cazzotto in faccia.

Le scuse

Il giovane calciatore, dopo che la notizia è diventata di dominio pubblico, si è scusato: “Non mi sono reso conto di quello che stavo facendo, chiedo scusa. Non mi sono neanche accorto che fosse disabile”.

Articoli correlati

Back to top button